Madre a 60 anni con la PMA
Madre a 60 anni con la PMA
agosto 27, 2016
PMA, un passo avanti per le donne ammalate di tumore
PMA, un passo avanti per le donne ammalate di tumore
settembre 7, 2016
FertilityDay

“Ho detto a mia moglie che dovevamo celebrare il #fertilityday, mi ha risposto che lei festeggia #lemicraniaday… e si è voltata dall’altra parte”:

Letto sul Web, dove impazza la polemica, nonostante la parziale marcia indietro del ministro della Salute Beatrice Lorenzin, riguardo alla celebrazione di un giorno, fissato al 22 settembre, per “invogliare” le coppie a fare figli.
Il Fertility Day è prevenzione, è la salute degli italiani‘”, ha detto il ministro all’agenzia di stampa Ansa, ma l’accusa di voler fare una campagna per la natalità contro le culle vuote non è venuta meno.
Persino al primo ministro Matteo Renzi la campagna, così com’è, non piace. “Certo non conosco nemmeno un amico che fa un figlio perché ha visto un cartellone, se vuoi creare una società che scommette sul futuro devi creare le condizioni strutturali, gli asili nido, i servizi, creare lavoro. Nei paesi dove si fanno figli non credo che sia per effetto di una campagna”, ha così sentenziato il premier.

Fertility Day Campagna della PMA

Fertility Day Campagna della PMA

A sentirsi maggiormente offese sono quelle coppie che il figlio lo desiderano ma non arriva. C’era da aspettarselo che proprio chi da anni lotta contro il destino e contro le maglie strette della PMA, così come è regolamentata dalla Legge 40, si sarebbe ribellato.
“Della campagna Fertility Day, mi ha molto colpito il riferimento all’età della donna a cui è rivolta – spiega il ginecologo Alfonso Maria Irollo, esperto di procreazione medicalmente assistita – . “Sono anni che vado dicendo che non serve una norma che ponga un limite di età per diventare madri, perché ci ha pensato la natura. Sia nelle gravidanze spontanee, sia in quelle che hanno bisogno di un aiuto perché la vita l’abbia vinta sulle chiacchiere”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *