In Gran Bretagna sta impazzando la notizia della presunta terza gravidanza di Kate Middleton, la moglie del principe William, e sul fatto che ci sia riuscita cambiando alimentazione.

Sia per favorire l’incontro con la cicogna che per portare avanti una gravidanza in tutta serenità ecco alcuni consigli.

Più che di alimenti è bene parlare di nutrienti
Lo iodio non deve mai mancare. L’utilizzo del sale iodato protegge la tiroide, cruciale per lo sviluppo fetale. Poi, c’è l’acido folico che è in grado di ridurre il rischio di insorgenza dei difetti del tubo neurale sino al 70% e del 30% di altre malformazioni congenite.
Infine, la vitamina B12, implicata nei processi di formazione del Dna. Vino e alcolici e alimenti crudi vanno banditi.

Kate Middleton cosa mangi?
Sembra che segua una dieta caratterizzata dall’assunzione di molto yogurt greco e patate. Lei che ha sempre fatto intendere di non consumare molti carboidrati per essere filiforme.

gennaio 17, 2017
Cosa mangiare per coronare al più presto il sogno della maternità

Cosa mangiare per coronare al più presto il sogno della maternità?

In Gran Bretagna sta impazzando la notizia della presunta terza gravidanza di Kate Middleton, la moglie del principe William, e sul fatto che ci sia riuscita […]
novembre 30, 2016
In GB partoriranno solo donne Inglesi

In GB partoriranno solo donne Inglesi?

Chiedere il documento d’identità prima di dare accesso alle cure sanitarie. Accade all’ospedale di Peterborough, una piccola città del Cambridgeshire, in Gran Bretagna. Qui c’è una […]
novembre 5, 2016
Il tuo dono, la loro felicità. Aiuta un’altra coppia ad avere un figlio

Il tuo dono, la loro felicità. Aiuta un’altra coppia ad avere un figlio

Il sogno di una gravidanza con la tecnica della fecondazione eterologa, diventata legale anche in Italia, si scontra contro la mancanza di gamete di una terza […]
settembre 7, 2016
PMA, un passo avanti per le donne ammalate di tumore

PMA, un passo avanti per le donne ammalate di tumore

Dallo scorso 30 agosto l’AIFA, Agenzia Italiana del Farmaco, ha modificato le norme sulla prescrizione a carico del Servizio Sanitario Nazionale in tema di preservazione della […]