10 cose importanti da sapere sulla PMA
10 cose importanti da sapere sulla PMA
luglio 4, 2016
Cosa succede nei nuovi Livelli essenziali di assistenza
Cosa succede nei nuovi Livelli essenziali di assistenza (LEA)?
agosto 2, 2016

PMA culla d’Italia

PMA culla d'Italia

Sono sempre più numerosi e, forse, siamo davanti a cifre record, i bambini che nascono in Italia attraverso le procedute della procreazione medicalmente assistita. Gli ultimi dati disponibili sono quelli del 2014 e fanno riferimento ad oltre 12 mila nati, il 2,5 per cento del totale.

Il numero è evidenziato nell’ultima Relazione sull’attuazione della legge 40 in materia di procreazione medicalmente assistita. L’Italia, secondo gli esperti, si sta avvicinando alla media europea, anche se si registra una forte disparità nella presenza dei centri nelle varie regioni, concentrati in Lombardia, Lazio, Campania, Sicilia e Veneto. La percentuale di gravidanze ottenute è il 10 per cento per l’inseminazione intrauterina e di circa il 20 per cento per le tecniche di II e III livello. Le gravidanze gemellari sono circa il 20 per cento del totale, mentre i parti trigemini, 1,2 per cento, sono il doppio della media europea L’età delle mamme continua ad aumentare.

La percentuale di ultra quarantenni che vi accedono è pari a circa un terzo del totale. Ma, oltre i 43 anni, la gravidanza arriva in poco più del 5 per cento dei trattamenti, e quasi la metà non giunge a termine. L’età media dei partner maschili è invece 39,4 anni. Nella seconda parte del 2014, infine, sono stati quasi 250 i cicli di fecondazione eterologa iniziati e 50 i bambini nati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *