Il sogno di una gravidanza con la tecnica della fecondazione eterologa, diventata legale anche in Italia, si scontra contro la mancanza di gamete di una terza persona, il donatore.

Il Servizio sanitario regionale dell’Emilia-Romagna per incentivare la donazione di gameti sia maschili (spermatozoi) che femminili (ovociti) è ricorsa a una campagna informativa e di sensibilizzazione.

Gameti maschili e femminili

Gameti maschili e femminili. Foto: fruchtbarkeit-steigern.com

Lo slogan scelto è: “Il tuo dono, la loro felicità. Aiuta un’altra coppia ad avere un figlio”.
L’urgenza c’è. A fine settembre settembre si quest’anno sono 63 le coppie ritenute idonee a ricevere la donazione e 274 quelle in attesa di consulenza.
La campagna del Servizio sanitario regionale dell’Emilia-Romagna informa su chi può donare, su come diventare donatore o donatrice e ribadisce come la donazione dei gameti sia gratuita e anonima. Se dipendente, chi dona avrà diritto a permessi retribuiti. In pratica, si applicano le stesse disposizioni sulla donazione del sangue e del midollo osseo.

novembre 5, 2016
Il tuo dono, la loro felicità. Aiuta un’altra coppia ad avere un figlio

Il tuo dono, la loro felicità. Aiuta un’altra coppia ad avere un figlio

Il sogno di una gravidanza con la tecnica della fecondazione eterologa, diventata legale anche in Italia, si scontra contro la mancanza di gamete di una terza […]
maggio 15, 2015
avere-un-figlio

Roma, Valentina, vittoria grandissima. Ora potrò avere un figlio

”Una grandissima vittoria, desiderata, ma molto, molto sofferta. Ora potremo avere un figlio sano”. Valentina, 30 anni, è emozionatissima: ha appena saputo della sentenza della Consulta […]